DIARIO DI QUARANTENA

Caro diario,
Da quando il virus ha iniziato a diffondersi l’8 marzo siamo stati costretti a perdere le nostre abitudini, uscire solo per necessità, dire “addio”agli amici, parenti e, ad essere onesti, ringrazio Dio di avere un cane per avere la mia ora d’aria che in realtà ora non è, sono 10 minuti ma la cosa è irrilevante.

Continua a leggere “DIARIO DI QUARANTENA”